Ascensore

Tutte le palazzine in progetto saranno provviste di un ascensore elettrico per muovere le persone verticalmente da un livello all’altro; questo sarà composto principalmente da un macchinario di sollevamento (argano), una cabina passeggeri, un contrappeso, delle funi di trazione, un quadro elettrico di manovra e dispositivi di sicurezza, comprendenti il limitatore di velocità ed il paracadute.

Lʼimpianto elettrico attuerà il movimento della cabina attraverso delle funi collegate ad un argano mosso da un motore elettrico, in grado di trasformare lʼenergia elettrica in energia meccanica: la cabina verrà trascinata verticalmente (in entrambe le direzioni: salita e discesa) per servire i piani definiti, spostandosi lungo guide rigide (montate sulle due pareti opposte) attraverso la tensione esercitata dalle funi.

Il movimento è coadiuvato da un contrappeso che ha funzioni di bilanciamento con conseguente riduzione della potenza elettrica impegnata e dei consumi energetici, il quale scorrerà verticalmente, in direzione opposta a quella della cabina, attraverso dei telai metallici posti in corrispondenza di ogni piano.

L’unità di trazione , cioè il meccanismo che trasmette il movimento alle funi e quindi alla cabina, sarà costituita da un argano sincrono a magneti permanenti (campo magnetico rotante generato da due bobine fisse, ortogonali e percorse da correnti alternate della stessa frequenza e sfasate di 90°, in corrente continua.

La centrale elettrica con i relativi quadri di manovra è situato in un armadio a lato della porta di piano dell’ultima fermata servita.

Il sistema adotta una sospensione a fune con pulegge di deviazione poste sotto la cabina, la cui struttura è autoportante, con una traversa inferiore centrata rispetto ai montanti (che permettono lo scorrimento lungo le guide) per cui la cabina risulterà essere ben bilanciata.

L’interno della cabina sarà appositamente progettato per abbattere le barriere architettoniche, in conformità della normativa europea EN 81-70 sull’accessibilità degli ascensori, ed al contempo possedere delle caratteristiche estetiche di risalto.

Le porte degli ascensori saranno doppie: sia quelle esterne di piano che quelle interne di cabina.

A corredo del tutto, ogni piano sarà provvisto di schermo indipendente per la segnalazione del piano e della direzione dell’ascensore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...